Come prepararsi bene per il test di medicina

Entrare a medicina è sicuramente un avvenimento che cambia la vita. Questa carriera non solo può portare ad avere grosse soddisfazioni professionali ed economiche, ma costituisce anche una sfida sin dal primo momento.
I test di medicina infatti sono molto difficili e molto temuti. A spaventare è soprattutto l’elevato numero di partecipanti ogni anno. Ma se la preparazione al test di medicina viene fatta con impegno, e bene, le possibilità di passare e di intraprendere questa strada si fanno molto più vive.

La buona notizia è che nonostante i partecipanti annuali siano tanti, il punteggio necessario per entrare a medicina non è eccessivo. Davvero pochi riescono ad ottenere un punteggio quasi perfetto, e la media sembra abbassarsi ogni anno. Inoltre è una carriera che, se si hanno i mezzi per supportarsi, si può intraprendere anche in tarda età: conosco personalmente almeno una persona che è entrata a medicina superati i 30 anni, dopo aver lavorato da sempre nel suo negozio come commesso e imprenditore.

Consigli per la preparazione al test

1. Provate il test anche se non siete pronti: mentre scrivo questo articolo è Gennaio, quindi avete abbastanza tempo per prepararvi. Ma mettiamo che stiate leggendo questo articolo in Agosto, e non siate preparati: ebbene anche se siete sicuri di non entrare, provate lo stesso il test. Certo non entrerete, salvo miracoli, e dovrete pagare, ma avrete un grosso vantaggio psicologico. Il test sarà qualcosa che avrete già affrontato. Saprete già come funziona la burocrazia. Saprete già come ci si muove il giorno del test. Avrete giò provato il test e così, un anno dopo, non sentirete più lo stesso tipo di ansia, e non dovrete spendere energie per tutte quelle cose secondarie rispetto alla risposta esatta, come per esempio “quali documenti servono?”, “cosa fanno i pubblici ufficiali durante il test?”, ecc.

2. Rispondete tante, tantissime domande: non bisogna solo conoscere bene le materie richieste nel test, ma anche provare a rispondere a molte domande. Come ben saprete esistono molti volumi contenenti domande tratte dagli anni passati, o domande nuove. Molte volte capita che le domande presenti sul test definitivo siano molto simili a quelle già presenti sui vari libroni.
Affrontare queste domande in massa è dunque utile non solo per scoprire le lacune, imparare cose nuove, ecc. ma proprio per capire la logica e la meccanica dietro le domande. Molte domande sono a trabocchetto, oppure hanno una risposta molto semplice da ricavare ma nascosta nella domanda stessa.
L’unico modo per superarle è imparare ad affrontarle in maniera veloce ed elastica.

3. Studiate ogni giorno: il materiale da conoscere è piuttosto vasto, dunque uno studio quotidiano è quasi necessario. Non solo, ma studiare ogni giorno vuol dire acquisire una buona abitudine che, nel corso del tempo, renderà lo studio sempre più leggero e piacevole, poiché fatto in automatico.
Un buon modo per acquisire un’abitudine allo studio è quello di crearvi una routine che sia sempre ripetibile e costante. Cercate di trovarvi uno spazio riservato, meglio se fuori di casa, da visitare ogni giorno ad un’orario pre-determinato, meglio di mattina o di pomeriggio presto, dedicato solo ed esclusivamente allo studio per il test di medicina. Nessuna distrazione, nessun cellulare, computer, internet, tv, radio, musica, amici, ecc.

4. Studiate in gruppo e offrite ripetizioni: se si ha già una certa abilità un buon modo per migliorare ancora, ripetere ma anche capire meglio gli argomenti di studio affrontando nuove sfide, è studiare con altre persone o offrire ripetizioni. Nell’ultimo caso non solo avrete la possibilità di guadagnare qualcosa, ma per spiegare bene le cose agli altri bisogna conoscere adeguatamente un determinato argomento, anche perché una persona può fare le domande più inaspettate.

5. Se sapete l’Inglese bene non perdete l’occasione di prepararvi in lingua Inglese e di provare il corso di Laurea Internazionale in Medicina e Chirurgia. Questi corsi si tengono in Italia, sono in lingua Inglese, e vi permettono di studiare sui migliori libri internazionali, oltre che ad aprirvi le porte del mondo intero. Inoltre potete studiare sulla quantità enorme di materiale gratuito disponibile su internet in lingua inglese (basta pensare al sito khanacademy.org ).

6. Non escludete dei corsi di preparazione per i test di medicina, o delle lezioni private: essendo il test di medicina molto richiesto sono disponibili molti corsi. Alcuni sono migliori di altri, dunque il modo migliore per sapere se i soldi che si spenderanno saranno ben spesi è chiedere quante persone sono effettivamente entrate dopo aver seguito quei corsi, o cercare studenti entrati a medicina che hanno seguito dei corsi di preparazione, e chiedere loro come si sono trovati.