Fiducia in se stessi – 3 cose che puoi fare se manca

La fiducia in se stessi è una delle chiavi per raggiungere il successo, lo senti da tutte le parti. Molte persone pensano che la fiducia in se stessi sia il risultato di continui successi, ma è invece un ingrediente del successo. Come puoi fare allora per guadagnare la fiducia in te stesso necessaria per attrarre il successo che cerchi?

1. Fingi!
Sembra ridicolo, ma fingere di avere fiducia in te stesso, anche se non ne hai nessuna ti aiuterà ad averne! La fiducia in se stessi è la percezione tenuta da te e gli altri. Se ti comporti da persona che ha una grande fiducia in se, anche se non ne ha nessuna, gli altri seguiranno le tue indicazioni e ascolteranno quello che hai da dire.
Trovando approvazione vera nelle persone aumenterà anche la tua vera fiducia in te stesso. Un circolo vizioso positivo, direi.
Tra l’altro puoi diventare davvero bravo a fingere. Un sacco di persone di successo fingono di avere fiducia in se stessi, al punto che nessuno potrebbe pensare che questi abbiano problemi in tal senso.

2. Rischia.
Non c’è nessuna ragione di fingere di essere fiduciosi se non si prendono dei rischi. Infatti agire comporta prendersi delle responsabilità, e quindi farsi carico di alcuni rischi.
Rischiare però è una cosa positiva. Calcola i pro ed i contro. Molte volte il nostro cervello ci inganna, facendoci apparire rischiosa una situazione più del dovuto, o viceversa.
Ma la cosa bella è che se impari a rischiare aumenti la tua autostima.
Ogni vittoria accrescerà la tua autostima, e puoi anche sfruttare le sconfitte in tal senso. Pensaci un attimo: nessuno e niente è infallibile. Tutte le volte che sbagli non è un problema, perché se hai rischiato voleva dire che la sconfitta era possibile. Non voler rischiare vuol dire rischiare di non crescere mai.

3. Smettila di dubitare di te automaticamente
La fiducia in se stessi non troverà mai spazio se sarà assordata da quella vocina fastidiosa data dal dubbio. Dubitare delle cose è giusto, perché il dubbio ci porta a riflettere. Ma dubitare del nostro essere e delle nostre capacità è deleterio e non serve a niente.
Quante volte sei finito nei guai perché invece di seguire il tuo istinto hai ascoltato quella voce che ti diceva “non servirà a niente andare a quell’incontro”, “non fare questa cosa”, eccetera?

Iscriviti alla Newsletter e ricevi contenuti esclusivi

privacy