Perché non credo a The Secret

Nell’ambito della crescità e dello sviluppo personale uno dei titoli più in voga, in tutto il mondo, è The Secret. Questo “segreto” è un po’ come l’Aristotelismo nella filosofia, ovvero una sorta di punto di riferimento a cui tutti sentono il bisogno di appigliarsi.

Fortunatamente c’è anche chi la pensa diversamente, e non trova che la legge dell’attrazione sia una grande idea: io sono tra questi.
Tutte le volte che scrivo gli articoli del mio blog mi baso sempre su due cose:
1. La scienza.
2. Un po’ di sano pragmatismo.

Quando non trovo delle spiegazioni scientifiche passo al pragmatismo, che è decisamente pratico per affrontare la vita (infatti si chiama pragmatismo). Purtroppo non posso dire lo stesso di The Secret, e mi sorprende che molte persone che si dedicano alla crescita personale, dando pure buoni consigli, poi cadano vittime del tranello della legge dell’attrazione.

Per chi non lo sapesse The Secret dice questo: nell’universo tutto vibra, se noi pensiamo alle cose che vogliamo le attiriamo da noi. Il che lo trovo ridicolo, e deleterio: pensare che ciò che otteniamo non è frutto dei nostri sforzi ma è un premio per i nostri pensieri che ci restituisce l’universo è davvero crudele. Ciò che ci meritiamo lo otteniamo col frutto del nostro lavoro e nient’altro.

Io sono ateo, ma rispetto ogni religione e ogni credo (nel senso che non vieto a nessuno di credere a quello che vuole), ma penso che indipendentemente dalle vostre idee, dai vostri rituali strani, ecc. quando affrontiamo la vita dobbiamo farlo sfruttando le leggi della realtà (le leggi di natura, per dirlo filosoficamente). E nella realtà non esiste, al momento, alcuna prova che l’universo risponda alla nostra mente come proposto da The Secret.

Nonostante questo avevo già parlato di The Secret, e avevo spiegato perché la legge d’attrazione può cambiare la vostra vita diversi anni fa. Non lasciatevi ingannare dal titolo, l’articolo non è positivo, ma neutrale come la maggior parte degli articoli di questo blog.

Perché scrivo questo articolo? Quello che voglio farvi capire è che in questo blog ci sono molte informazioni, e cerco sempre di fare in modo che siano attendibili e basate sulla realtà (che è studiata dalla scienza).
Quello che scrivo, per quanto cerchi di essere accurato, non sarà sempre vero. Con il passare degli anni si scoprirà che molte cose che ho detto erano palesemente false, altre cose non provate si scopriranno vere. Perché le cose cambiano e questo vale per praticamente tutte le informazioni che noi umani possiamo offrire a noi stessi.

Tra l’altro non ho la minima idea di come possiate arrivare a leggere questo articolo, pertanto se state leggendo questa frase lasciate un commento (va bene anche un semplice saluto!).

Iscriviti alla Newsletter e ricevi contenuti esclusivi

privacy