Raggiungere la felicità: “Io penso positivo”

Avete mai pensato a quanto sia importante il vostro modo di porsi nei confronti degli altri? Se non ci avete mai fatto caso, allora riflettere su alcune cose potrebbe esservi di aiuto ed addirittura, a lungo termine, arrivare a modificare positivamente la vostra vita.

Quanti di voi hanno mai imprecato contro una cassiera scorbutica, un’impiegata delle poste troppo acida o decisamente sulle sue, o un operatore telefonico troppo formale e prevenuto? Sicuramente moltissimi. Ed a quanti di voi è capitato di entrare un negozio ed uscirne senza acquistare nulla a causa dell’antipatia e della sfrontatezza eccessive e smisurate della commessa?

Bene, tutto questo è per farvi riflettere su quanto sia importante e su quanto possa essere influente l’atteggiamento, il modo di porsi che gli altri hanno su di noi: “In quel negozio non ci entro più”, chissà quanti di voi avranno pronunciato queste parole. Eppure, se anche noi riflettessimo un po’ su tutto questo, riusciremmo a capire quanto sarebbe più facile e positivo per tutti comportarsi in maniera più positiva.

Facciamo qualche esempio. Provate ad entrare in un ufficio con il sorriso sulle labbra, salutate educatamente tutti ed a voce alta, camminate a testa alta e sorridere all’impiegato che svolgerà la vostra pratica: ringraziate, sorridete, salutate. Sono tre parole semplici come i gesti che rappresentano: forse vi sembrerà davvero poco, ma se provaste anche solo una volta ad avere questo atteggiamento sicuramente spiazzereste gli altri, e li indurrete a comportarsi in maniera meno astiosa e meno meccanica nei vostri confronti.

Questo è un primo passo, forse breve, forse semplicistico, ma un primo passo essenziale per raggiungere la felicità: per essere felici basta essere positivi ed iniziare a prendere la vita in maniera più leggera e meno razionale. Pensare positivo non è semplice, è vero, e non lo è a maggior ragione se si hanno dei problemi più o meno gravi in grado di ostacolare la propria felicità, ma perché mettere il dito nella piaga e rendere tutto ancora più difficile?

Un primo gradino per raggiungere la felicità è quello di convincersi che la felicità esiste e che ognuno di noi merita ed è in grado di raggiungerla: pensare positivo e permearsi di positività renderà la ricerca della felicità decisamente più piacevole.

Iscriviti alla Newsletter e ricevi contenuti esclusivi

privacy