Vuoi smettere di procrastinare? Progetta la settimana perfetta

La procrastinazione è una delle piaghe peggiori per chi vuole raggiungere successo e felicità. Ogni volta che procrastiniamo, tra l’altro, picchiamo duramente la nostra autostima.
Se vogliamo raggiungere dei traguardi, avere successo, dobbiamo infatti portare a termine diversi compiti e tanti di questi necessitano di un impegno quotidiano.

Per questo una grande idea è dipingere la settimana perfetta.
Molte persone si limitano a collocare gli eventi importanti, dedicati al cambiamento, in un solo giorno invece di dipingerli nel corso della settimana.
Dire: “andrò in palestra verso sera, tre volte la settimana” è meno forte di avere uno schema preciso della settimana sotto mano, dove la palestra è collocata in una posizione precisa, prima e dopo determinati eventi, e ad un certo orario prestabilito.

Non solo riempiamo così la nostra giornata, sfruttando al meglio il tempo, ma capiamo anche come sfruttare gli spazi vuoti.

Se ogni giorno prendiamo il treno per andare a lavoro e perdiamo 20 minuti, possiamo trovare il modo di rendere quel viaggio produttivo. Possiamo ad esempio leggere un libro, quel libro che stiamo rimandando da una vita, oppure se siamo in macchina usare un corso di Spagnolo su CD, visto che è da mesi che vogliamo iniziare a studiarlo.

Ma non solo. Possiamo decidere quando proveremo a cucinare qualcosa di nuovo, organizzare i viaggi al supermercato per risparmiare, ecc. ecc.

Molto importante è collocare temporalmente gli eventi con precisione. Potremmo scrivere, per esempio: dopo il lavoro andare in palestra ed esercitare trucchetti di magia. Ma questo è un approccio meno buono rispetto ad uno più preciso; dobbiamo essere specifici nella gestione del tempo, esempio:
-19.00 palestra;
-20.30 cena;
-21.30 trucchetti di magia.
Tutto poi va adatto ai vostri obiettivi, ai vostri desideri e modificato se scoprite che il modo in cui gestite il tempo non rispecchia la pianificazione (alcune attività potrebbero richiedere più, o meno, tempo).

Infine, una volta creato il piano per la settimana, portiamolo a termine 4 volte (quindi impegniamoci 4 settimane) per capire cosa ci piace e cosa possiamo migliorare.
Cambiamo così totalmente il modo di affrontare la settimana e combattere efficacemente la procrastinazione.

Iscriviti alla Newsletter e ricevi contenuti esclusivi

privacy